Fiorenzuola News

Torna alla Home Page

Il Comune di Fiorenzuola aderisce alla settimana di azione contro il razzismo

 Il Comune di Fiorenzuola aderisce all’undicesima “settimana di azione contro il razzismo”, in programma dal 16 al 22 marzo. La campagna è promossa dall’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le pari opportunità in collaborazione con Anci e Miur.

“Accendi la mente, spegni i pregiudizi” è lo slogan scelto per l’edizione 2015: un invito esplicito ad aprirsi all’altro, alla diversità, all’incontro, alla conoscenza tra mondi e realtà culturali diverse, allo scambio di esperienze, al confronto, nell’ottica del superamento dei pregiudizi e della reale considerazione dell’altro come risorsa e ricchezza e non come minaccia.

In occasione della settimana contro il razzismo il Comune di Fiorenzuola si “vestirà” di arancione e inviterà gli esercizi pubblici ad aderire alla campagna, esponendo la locandina della “settimana di azione contro il razzismo” ed, eventualmente, allestendo vetrine “arancioni” che richiamino l’iniziativa.

“Crediamo – osserva il vicesindaco Giuseppe Brusamonti - che gli esercizi commerciali abbiano anche una funzione di carattere sociale, perché sono sul territorio quotidianamente, conoscono alla perfezione le esigenze della cittadinanza. Riteniamo questo sforzo congiunto tra Comune e commercianti necessario per superare le discriminazioni piccole e utile qualificare ulteriormente il nostro territorio. Le locandine verranno distribuite da volontari che hanno accolto la richiesta dell’Amministrazione comunale”

Nella giornata di sabato 21 marzo, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali, ai ragazzi di prima media dell’Istituto Comprensivo verrà proiettato il video rap “Generazione 0”, realizzato dai ragazzi del centro d’aggregazione Arcobus e dal rapper Febbo in occasione dell’edizione 2014 della “settimana d’azione contro il razzismo”. Saranno presenti i ragazzi produttori del video e gli educatori Paola Cingolo e Matteo Francani.

“Il video – spiega Sara Lusignani, assessore alla Pubblica Istruzione - permette  una riflessione a 360° sui temi della discriminazione e dell’intolleranza. Nel video è stato utilizzato un linguaggio diretto, senza mediazioni, in linea con quello utilizzato quotidianamente dai ragazzi. Vorremmo che i ragazzi riflettessero e fossero a loro volta portatori di un messaggio di apertura”.

 “La settimana di azione contro il razzismo – puntualizza Angelo Mussi, assessore ai Servizi sociali – va inquadrato come un momento di presa di coscienza del mondo e della società in cui stiamo vivendo, delle rapide trasformazioni in atto. Riteniamo necessaria un’azione di contrasto nei confronti delle discriminazioni non solo di tipo razziale o religiosa, ma anche per cancellare tutti i pregiudizi nei confronti delle differenze di genere, età, idee, orientamento sessuale e disabilità”

Notizia pubblicata il 16/03/2015