Comune di Fiorenzuola d'Arda

Cerca nel sito con Google

Loading

Albo botteghe storiche

Riferimenti normativi

Riconoscere e valorizzare le botteghe, i mercati, i bar e i ristoranti storici di ciascuna città inserendoli in un albo specifico e riconosciuto.

E' questo l'obiettivo che si è posta la Regione Emilia Romagna con Legge Regionale 10 marzo 2008, n. 5 “Promozione e valorizzazione delle botteghe storiche”, che ha inteso promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle attività commerciali ed artigianali aventi valore storico, artistico, architettonico ed ambientale, che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale e mercatale locale.

Istituzione Albo delle Botteghe Storiche

L’Amministrazione Comunale di Fiorenzuola, in coerenza con le norme regionali e con i criteri attuativi regionali e provinciali, con deliberazione di G.C. n. 124 adottata in data 21.11.2008, ha istituito l’Albo comunale delle “Botteghe e dei mercati storici”.

L’Albo potrà diventare una concreta testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale del nostro territorio con l’iscrizione di tutte quelle attività, che pur conservando le tracce di un’identità peculiare e di un passato strettamente legati alla città, sono ancora oggi tasselli fondamentali del tessuto economico e sociale, con un legame profondo ai nostri luoghi.

Status di Bottega Storica

Per gli esercizi iscritti all’Albo è prevista la priorità nella concessione dei contributi di cui alla L.R. 41/97. • Alle attività iscritte nell’Albo comunale sarà assegnato il marchio di Bottega storica, che potrà essere utilizzato dagli operatori per fini di promozione e valorizzazione della propria attività.

Le attività iscritte nell’Albo verranno comunicate alla Provincia di Piacenza, che svolgerà l’attività di promozione, valorizzazione e marketing territoriale, e redigerà un “Atlante provinciale delle Botteghe storiche” in cui verranno riepilogate le Botteghe, le Osterie ed i Mercati storici iscritti negli appositi Albi, evidenziandone le eccellenze.

Richiesta iscrizione Albo Comunale

Per poter ottenere il riconoscimento di “Bottega storica” è necessario che gli esercizi in possesso dei requisiti presentino richiesta di iscrizione all’Albo comunale, utilizzando l’apposita modulistica (corredata della specifica documentazione) disponibile presso l’ufficio sviluppo economico del Comune di Fiorenzuola e reperibile anche sul sito

È demandata alla Giunta Comunale, la determinazione finale circa il riconoscimento di “bottega storica” per l’iscrizione all’Albo, previa relazione dell’ufficio comunale competente

Prime Botteghe iscritte nell’Albo

L’ufficio ha valutato le prime 14 richieste pervenute ed ha dato corso all’istruttoria per quelle che hanno da subito evidenziato una pluralità di elementi idonei al riconoscimento

è stata condotta un’approfondita indagine documentale atta a testimoniare l’evoluzione amministrativa di determinate attività arrivando, in alcuni casi, a reperire notizie risalenti ai primi anni venti

Si è provveduto a scannerizzare sia le fotografie che i documenti prodotti dai richiedenti, a testimonianza della longevità dell’attività, ma con particolare riguardo soprattutto alle caratteristiche architettoniche, di arredo e di servizio che possono rendere l’esercizio meritevole della qualifica richiesta.

Queste caratteristiche non sono proprie di tutte le attività longeve; ci sono infatti casi nei quali alle pluriennale esperienza più che cinquantennale non corrisponde assolutamente alcun elemento strutturale e/o documentale degno di nota o i locali sono stati completamente e radicalmente rinnovati o trasformati.

Con deliberazione della G.C. n. 3 del 12.01.2009 sono state iscritte nell’Albo le prime 14 botteghe storiche di Fiorenzuola:

  • Dallavalle Anna
  • Il Vecchio Forno del Ponte
  • Pezziga Daniela (Trenchi)
  • F.lli Vincini Sas
  • Bergamaschi Silvana
  • Croce Bianca Srl
  • Gioielleria Orologeria Regalli Sas
  • Boselli Maurizio
  • Mathis Snc
  • Rapaccioli Rosa (Zagnoni)
  • Dalbon Giovanni
  • Antica Merceria Bianchi Sas
  • Villa Andrea
  • Nani Romeo di Nani R. e C. Snc
  • Zoppi Lodovica
  • Fagnoni Maria
  • F.lli Pighi di Pighi Liliana Sas
  • Gioielleria Pisati Snc
  • Verdelli Fiorella
  • Buratti Gianfranco di Buratti Valeria e C. Sas
  • Bruzzi Emanuela

Elenco botteghe iscritte nell’Albo con deliberazione della G.C. n. 51 del 07.05.2009:

  • Camorali Alberto
  • Armano Maria Lucia
  • Fornasari Lorena
  • Ottolenghi Giuliana
  • Cavazzi Lodovico ( falegname)
  • Paganelli Liliana
  • C.M.S.C. di Cremona S. e C. snc ( fabbro)
  • Il Caffè dei Mercanti sas
  • Ristorante Veranda Barabasca srl
  • Devoti Stefania

Concludendo possiamo affermare che il lavoro di ricerca storica e anche fotografica che ha coinvolto tutto l'ufficio sviluppo economico, è stato particolarmente stimolante e coinvolgente. Ci ha permesso di condividere il piacere delle persone che hanno raccontato storie, aneddoti e particolari di vita dei familiari che avevano fondato le loro attività: storie di famiglie che con la loro bottega aperta da più di cinquant’anni sono diventate parte integrante del patrimonio culturale del territorio, oltre a conservare la memoria della storia e delle tradizioni della nostra comunità.

Una speranza ed un augurio per il futuro: i titolari delle botteghe storiche, consapevoli del loro ruolo di testimoni della tradizione imprenditoriale di Fiorenzuola, se vorranno mettere mano a rinnovi o rifacimenti dei loro locali lo facciano salvaguardando e valorizzando tali aspetti.

Documenti